Max Bill

Max Bill (Winterthur 1908 – Berlino 1994) è stato un architetto, pittore, scultore, designer e grafico svizzero.

Caratteristica inconfondibile delle opere di Max Bill è, senza dubbio, la estrema poliedricità delle sue attività artistiche. Bill riunisce in sé l’intero campo delle arti visive essendo architetto, designer, pittore scultore e grafico, nonché teorico delle varie forme d’arte alle quali si appassionò. Un personaggio eclettico, un genio multiforme delle arti del XX secolo.

La sua formazione iniziò come argentiere a Zurigo. Nel 1927, a quasi 20 anni, viene attratto dalla corrente Bauhaus. In questo ambito, diviene allievo di artisti di massimo livello come Kandinsky, Paul Klee e Walter Gropius. Nel 1929 apre una propria attività di architetto a Zurigo. Dal 1932 al 1936 Bill è membro del gruppo parigino Abstraction-Création nella cui galleria espose per la prima volta nel 1933.

Dagli anni quaranta e soprattutto nel dopoguerra, Bill diventa una delle maggiori figure di riferimento in Svizzera per l’arte contemporanea, assumendo diversi incarichi istituzionali, nazionali e internazionali. Si ricordi anche che è stato membro della commissione elvetica per l’arte dal 1961 al 1969 e membro del consiglio nazionale svizzero 1967 al 1971.

Nella lunga carriera Max Bill coltiva continui contatti con i maggiori artisti del suo secolo, rappresentando l’arte svizzera ai più alti livelli.

Dal 1967 al 1974 è titolare della cattedra di progettazione ambientale all’Istituto superiore delle arti figurative di Amburgo.

Numerosi sono i riconoscimenti attribuitegli negli anni. Tra i molti si possono citare: Gran Premio alla Triennale di Milano 1951, membro onorario dell’American Institute of Architects nel 1964, consigliere onorario dell’Unione Internazionale delle Arti Decorative (UNESCO) 1973, laurea honoris causa in Ingegneria dell’Università di Stoccarda 1979, premio Marconi per arte e scienza, Bologna 1988, premio imperiale in Giappone 1993, laurea honoris causa in scienze tecniche dell’Istituto Tecnico Superiore Elvetico, Zurigo 1994.

Negli anni settanta e ottanta Max Bill si dedica principalmente all’arte, tralasciando la sua principale professione. Muore nel 1994 all’età di 86 anni.

RICHIEDI OPERE