Julie Mehretu

Julie Mehretu nasce nel 1970 ad Abis Abeba in Etiopia, vive e lavora a New York e ad oggi è una delle artiste più famose nello scenario dell’arte contemporanea. Laureatasi al Kalamazoo College, Michigan, prosegue i suoi studi all’Università Cheik Anta Diop, Dakar Senegal, e consegue un Master di Fine Art con lode alla Rhode Island School of Design nel 1997.

Esplorando i palinsesti della storia, dal tempo geologico a una moderna fenomenologia del sociale, le opere di Julie Mehretu ci coinvolgono in una dinamica articolazione visiva dell’esperienza contemporanea, una rappresentazione del comportamento sociale e della psico-geografia dello spazio.

Il lavoro di Mehretu è informato da una moltitudine di fonti, tra cui la politica, la letteratura e la musica. Più di recente i suoi dipinti hanno incorporato immagini fotografiche tratte dai media radiotelevisivi che ritraggono conflitti, ingiustizie e disordini sociali. Queste immagini grafiche fungono da punti di partenza intellettuali e compositivi. Occluse sulla tela, rimangono come una presenza fantasma nelle sue opere che si presentano altamente astratte e gestuali. La pittura, il disegno e la stampa di Mehretu affermano il ruolo dell’arte nel provocare il pensiero e la riflessione sulla condizione contemporanea dell’individuo e della società.

Julie Mehretu ha già ricevuto numerosi premi  e il suo lavoro è stato esposto ampiamente in musei e biennali, tra cui il Guggenheim Museum di New York, Documenta del 2013, il Museo di Arte Contemporanea di Serralves e la 58ª  edizione della Biennale di Venezia.

Nel novembre 2019 si inaugura una mostra sulla carriera di Mehretu al Los Angeles County Museum of Art, per poi passare all’High Museum di Atlanta (2020), al Whitney Museum of American Art di New York (2021) e al Walker Museum of Art di Minneapolis (2021).

RICHIEDI OPERE